In un futuro non molto lontano, su Youtube sarà disponibile una nuova funzione molto proficua per i creators: gli Applausi. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Un’altra fonte di guadagno sarà messa a disposizione per gli youtuber o i creator durante le prossime settimane. Si tratta di una nuova funzione, gli Applausi, con i quali gli spettatori potranno supportare ulteriormente i loro creators preferiti. In questo momento, questa innovativa funzionalità è stata rilasciata solamente in alcuni stati – Australia, Brasile, India, Giappone, Corea del Sud, Messico Nuova Zelanda e Stati Uniti – in una sorta di periodo di prova.

In cosa consistono gli applausi su Youtube

Fino a questo momento, chi voleva costruire un proprio business producendo contenuti su Youtube, aveva diversi modi per guadagnare su Youtube:

  • introiti derivanti da pubblicizzazioni all’interno di video preregistrati e caricati in un secondo momento
  • donazioni che arrivavano tramite le Superchat, conversazioni dirette tra youtuber e spettatori, presenti negli streaming live

    Negli ultimi tempi, però, si è vista la necessità di aumentare le modalità di guadagno per agevolare i creator che investono tempo e lavoro nell’applicazione di proprietà Google. Quest’ultima ha deciso, quindi, di introdurre una funzione molto simile alle donazioni di Twitch, applicabile, però, anche ai video preregistrati e caricati in seguito. Il nome di questa nuova funzionalità è Applausi (Clap) e consentirà di inviare il proprio sostegno al nostro creator preferito tramite l’apposito pulsante.
applausi-youtube

Come funzionano

Come viene anticipato nel blog di Google, la funzione verrà posizionata tra i pulsanti Mi piace e Non mi piace. L’utente potrà acquistare gli Applausi direttamente nell’app per poi, successivamente, donarli tramite una quota (che varia tra i 2 e i 10$) allo youtuber.

La donazione comparirà allo spettatore una volta sola, sottoforma di animazione che riproduce un applauso, nella parte superiore dello schermo, dove verrà visualizzato anche il costo della donazione a seconda della propria area geografica. L’applauso degli spettatori verrà, inoltre, mostrato in un commento pubblico standard che includerà il nome del canale, l’immagine del profilo e l’importo della donazione.

Le animazioni che compaiono al donatore possono essere diverse, a seconda della quota che si vuole mandare. Più la donazione è alta, più l’animazione dell’applauso è complessa ed elaborata. In un giorno, un utente può acquistare gli applausi fino ad un massimo di 500$, mentre alla settimana il limite viene portato a 2000$, dopodichè Youtube attiva un meccanismo di sicurezza.

Vantaggi e svantaggi

Gli Applausi su Youtube non sono, come potrebbe sembrare, un gesto di magnanimità del grande colosso di Google ma, anzi, è un’azione ben mirata verso sia gli interessi dei creator che di Google stesso.

L’Applauso di Youtube, infatti, potrà essere utilizzato da chiunque vorrà donare un sostegno al proprio artista preferito. D’altro canto, però, non tutti i creators potranno beneficiarne ma solamente coloro che avranno un programma di monetizzazione attivo.

In questo modo, Google terrà sotto controllo la situazione avvantaggiando quella fetta di artisti con gruppo di seguaci limitato ma composto da fan affezionati che, altrimenti, potrebbe migrare verso altri lidi. Inoltre, la multinazionale prenderà, in cambio di questa nuova forma di guadagno, il 30% delle donazioni.

Leggi la guida completa su come posizionarsi su Youtube con la SEO o se sei neofita su come creare un canale su youtube.