Indice

Se hai appena iniziato la tua attività commerciale oppure hai deciso di essere più visibile online nella tua zona o nella tua città per aumentare il numero di clienti, Google My Business è sicuramente il luogo ideale in cui dovresti concentrare i tuoi sforzi. Proprio per questo dovresti dedicare un pò di tempo per capire come ottimizzare Google Mybusiness.

Google sta cercando con il tempo di fornire delle risposte immediate sulla serp (la pagina dei risultati di Google) tramite traffico organico. In sostanza cerca di dare delle risposte anche prima di entrare nei siti presenti nei risultati. Quindi se cercate ad esempio un “consulente SEO a Roma” lui vi dirà subito sul my business quali sono i migliori o i più vicini con tanto di recensione.

Questo dovrebbe essere un incentivo sufficiente per iniziare a lavorare sulla tua scheda di Google My Business e ed iniziare a potenziarla e migliorarla rispetto quella dei tuoi competitor locali.
Ma vediamo passo dopo passo come dobbiamo muoverci.

Che cos’è Google my Business?

Google my Business ( raggiungibile da qui https://business.google.com ) è una piattaforma o tool gratuito che ti consente di gestire il modo in cui la tua attività viene visualizzata nei risultati di ricerca. Ti consente di gestire il nome della tua attività e gli orari di servizio, i luoghi, rispondere e monitorare le recensioni dei clienti, aggiungere foto e video.

Ecco qui l’esempio visivo sulla nostra agenzia dopo aver cercato “Agenzia SEO“. Come potete vedere attualmente a Roma anche digitando la ricerca da altre città italiane siamo posizionati in prima posizione. Questo perchè abbiamo ottimizzato la scheda con molta attenzione, tuttavia i risultati dipendono da diversi fattori e dalla vostra posizione. Ad esempio trovandovi a 20 metri da una altra agenzia seo, non è detto che Google vi faccia vedere quella.

ottimizzare-google-my-business

Allo stesso tempo, è molto utile analizzare le informazioni su come le persone trovano e interagiscono con la tua scheda su Google e quindi anche con la tua attività.

Secondo alcune statistiche circa l’89% delle persone cerca un’attività locale sui propri smartphone almeno una volta alla settimana.

Hai mai sentito parlare di Local SEO?

Se hai appena sentito parlare di Local SEO , questo è sicuramente il primo e il miglior passo da fare per ottimizzare l’aspetto della tua attività nei risultati di ricerca di Google.
Che cosa significa questo se sei un imprenditore che cerca di far conoscere la tua attività al maggior numero possibile di clienti?

Beh è molto semplice, aumenterai le possibilità di ottenere clienti nella tua posizione se la tua azienda ha informazioni accurate, complete e ottimizzate all’interno dei risultati di ricerca di Google.

Passi necessari per migliorare e ottimizzare la scheda Google My Business

  • Richiedi e verifica la tua scheda di Google My Business
  • Compila tutte le informazioni aziendali
  • Aggiungi foto e video
  • Aggiungi post e offerte
  • Gestisci attentamente tutte le tue recensioni
  • Rispondi alle domande che vengono poste direttamente in Mybusiness
  • Ottimizza e fai delle variazioni quando ci sono

Richiedi e verifica la tua scheda di Google My Business

Se non hai ancora creato un account Google My Business , questo è il primo passo da compiere per richiedere o creare un annuncio.
Clicca qui e inizia.

Come richiedere una scheda di Google My Business

Prima di entrare nei dettagli sulla creazione di una nuova attività, assicurati che la tua attività commerciale non sia già elencata nei risultati locali di Google. Questo perchè molte Local Guide (compreso me) nel momento in cui qualche attività non è presente o le mancano dei dati come il sito, foto, telefono etc etc…vanno ad aggiornare la scheda ugualmente anche se nessuno ha reclamato la sua proprietà.

Ecco cosa devi fare per rivendicare la tua attività in Google My Business:

  1. Cerca il nome della tua attività commerciale su Google
  2. Se la tua attività esiste e non è stata rivendicata, fai clic su “Richiedi proprietà” e segui le istruzioni per rivendicare la proprietà
  3. Se non sei in grado di rivendicarla, significa che qualcuno lo ha già fatto. Assicurati che, se si tratta di qualcuno della tua azienda, ti concede l’accesso come amministratore e, in caso contrario, ecco i passaggi che Google ti consiglia di adottare per richiedere la proprietà aziendale .
  4. Se tutto è andato bene e sei riuscito a reclamare la tua attività, l’ultimo passaggio sarebbe verificare la posizione.

Se invece non è presente la tua scheda segui questi passaggi che sono qui sotto (ovviamente saltali se già presente)

Come configurare Google Mybusiness per una nuova attività o attività non presente?

Questi passaggi ti insegneranno come configurare la tua attività da zero sul Google My Business.

  1. Vai a Google My Business e utilizza il tuo indirizzo Gmail per accedere al servizio.
  2. Inserisci tutte le informazioni di base necessarie, come nome dell’azienda, paese, codice postale ed indirizzo (assicurati che l’indirizzo sia preciso, ne avrai bisogno in seguito nel processo di verifica).
  3. Indica se consegni beni e servizi ai clienti fisicamente  in negozio o se fai consegne
  4. Se lavori da casa tua e non vuoi che il tuo indirizzo sia pubblicamente disponibile, seleziona “Nascondi il mio indirizzo”, tuttavia sarebbe meglio per il posizionamento indicarla
  5. Scegli la categoria della tua attività (ad esempio se pizzeria, se parrucchiere, se meccanico etc etc). Assicurati che la selezione che stai facendo corrisponda alla tua attività in modo accurato perché questo indicherà a Google in quali ricerche la tua attività deve uscire.
  6. Scegli un’opzione di verifica tra quelle disponibili.

Come verificare la tua attività su Google My Business

La verifica della tua scheda di attività commerciale è necessaria per gestire le informazioni visualizzate in Ricerca, Maps e altre piattaforme Google.
Ciò consentirà all’algoritmo di Google di assicurarsi che le informazioni siano corrette e solo tu come proprietario o gestore puoi accedervi.
Il modo più efficace secondo il mio modesto parere, seppur quello più lento è quello di utilizzare la cartolina.
Google vi invierà una cartolina con un codice ed un link al quale dovrete collegarvi per fare la verifica

ottimizzare-scheda-google-my-business

Bene, ora vediamo come ottimizzare la scheda Google MyBusiness

Compila tutte le informazioni aziendali

Non saltare alcuna informazione e cerca di fornire il maggior numero di dettagli possibili sulla tua attività. Google ti offrirà molte opzioni, cerca di sfruttarle tutte e rendere il tuo profilo il più completo possibile.

Ecco le informazioni che devi aggiungere alla tua scheda di Google My Business nella maggior parte dei casi:

Categorie

Includere la tua attività in una categoria precisa non solo aiuterà gli utenti a trovarti ma modificherà anche le opzioni disponibili nel tuo account Google My Business. Ad esempio, se sei un ristorante, avrai anche un’opzione per aggiungere un link al tuo menu. Per gli hotel le opzioni ad esempio sono moltissime.

Quante categorie dovresti scegliere per Google My Business?

Un errore che fanno in molti è scegliere molte molte categorie di attività anche non attinenti. Questo non aiuta Google anzi lo disorienta. Anche se verrà visualizzata una sola categoria principale quando le persone vedranno la tua scheda nei risultati di ricerca, l’aggiunta di diverse categorie aiuterà sia te che Google.

Google comprenderà meglio la tua area di competenza e la tua scheda potrebbe essere mostrata a più persone alla ricerca di servizi correlati.

Orario attività e giornate di chiusura

Assicurati di valorizzare nella maniera corretta le ore in cui la tua attività sarà aperta. Non assegnare la posizione come aperto sempre se sei un semplice ufficio o esercizio commerciale con orari da ufficio. Le persone potrebbero chiamare mentre sei chiuso e potrebbero rilasciare delle recensioni negative.

Valorizza i giorni festivi ogni anno. Ad esempio ricordati di valorizzare i giorni festivi variabili come ad esempio la Pasqua. E’ importante che i giorni siano valorizzati bene perchè Google capirà che la tua scheda è fatta meglio di quella di un competitor e la favorirà nei risultati di ricerca.

Se sei un’azienda stagionale, rimuovi tutti gli orari di apertura quando chiuso e inseriscili nuovamente quando apri di nuovo

Numero di telefono

Inserisci qui il numero della tua società o attività commerciale. Google utilizza queste informazioni per confermare il tuo NAP (name, address e phone number), quindi è necessario che questo numero corrisponda a tutti gli altri elenchi quando si costruiscono citazioni.

Sito web

Inserisci correttamente il tuo sito e non dimenticare di installare Analytics per tenere sotto controllo il traffico che arriva dal Mybusiness anche se Google ti mostrerà sulla mail sempre dei report mensili. Tutti gli URL devono essere attivi al momento dell’inserimento in Google My Business. Per le attività con una sola sede, utilizza la pagina iniziale del tuo sito Web. Per le attività con più sedi, utilizzare la pagina specifica per ciascuna sede

URL degli appuntamenti

Se si utilizza una pagina web per prendere appuntamenti è necessario aggiungerlo qui.

Servizi

Questa sezione è una delle nuove opzioni aggiunte in Google My Business. Questo è disponibile solo per un numero limitato di attività di servizi (dentisti, avvocati, agenti assicurativi, hotel, agenzie di marketing e altri).
Riempi questo con tutti i servizi che offri, i loro prezzi e le informazioni dettagliate e non preoccuparti se non vengono visualizzati accanto alla tua attività nei risultati di ricerca.
Aggiungi una descrizione di ciascun servizio fino a 1000 caratteri. Approfitta di questo spazio per descrivere ogni servizio per i clienti che utilizzano parole chiave avanzate

Menu

Disponibile solo per aziende di ristorazione:

  • Viene visualizzato solo per gli utenti finali nell’app Google Maps in questo momento
  • Usa questo oltre a un link al tuo menu sul tuo sito web
  • Crea sezioni separate per ogni sezione del tuo menu
  • Crea voci di menu separate all’interno di ciascuna sezione
  • Immetti il nome e il prezzo appropriati di ciascuna voce di menu
  • Utilizza la stessa descrizione della voce di menu utilizzata nel menu effettivo fino a 1000 caratteri

Prodotti

Disponibile solo per alcuni tipi di attività commerciali orientate al dettaglio:

  • Potrebbe non essere producente includere ogni prodotto o categoria di prodotti. Concentrati solo sui prodotti e le categorie più importanti e più remunerative.
  • Crea raccolte separate per ogni categoria di prodotto che desideri presentare
  • Inserisci il nome della raccolta
  • Aggiungi una descrizione della raccolta fino a 1000 caratteri. Approfitta di questo spazio per descrivere ogni collezione / categoria di prodotti utilizzando parole chiave avanzate.
  • Crea singoli prodotti all’interno di ciascuna categoria
  • Inserisci il nome e il prezzo del prodotto (le fasce di prezzo non sono supportate)
  • Aggiungi una descrizione del prodotto fino a 1000 caratteri. Ti consigliamo di utilizzare la stessa descrizione che utilizzeresti nel tuo catalogo prodotti.

Attributi

Questi possono variare da cose come “ingresso accessibile in sedia a rotelle” o “attività guidata da donne” a “lingue parlate”.
Assicurati di selezionare quelli che si riferiscono perfettamente alla tua attività e togliere invece quelli non esatti. Presta attenzione perchè Google sta ora chiedendo agli utenti “Local Guide” di compilare le informazioni mancanti. Se quindi una local guide sbaglia a scrivere qualcosa sulla tua attività potresti trovartela nella tua scheda.

come-ottimizzare-migliorare-google-mybusiness

Descrizione dell’attività e parole chiave di Google Mybusiness

Cerca di preparare una descrizione che soddisfi i futuri clienti e che ovviamente sia un pochino SEO friendly. Che cosa significa Seo friendly? Beh che contenga i terminio le parole chiave con cui la tua attività o altre simili vengono ricercate sul motore di ricerca. Inoltre prepara un testo coinvolgente che inviti alla famosa call to action il futuro cliente.

Informazioni specifiche sul tuo settore

A seconda del tuo settore, avrai diverse opzioni da riempire e sfruttare. Se sei un hotel, puoi aggiungere un modo in cui le persone possono prenotare una stanza usando uno dei portali in cui sei elencato (booking, expedia, hotels, etc etc) o se sei un ristorante, puoi aggiungere un link al tuo menu.

Data di apertura

Non c’è bisogno di entrare in molti dettagli su questo. Basta compilare l’anno e il mese in cui hai aperto la tua attività.

L’importanza di aggiungere foto e video al tuo Mybusiness

Secondo Google, le attività con foto vengono viste da circa il 36% di utenti in più. Dovresti inserire parecchie foto e video pertinenti alla tua scheda di attività commerciale.
Assicurati di utilizzarli perché ti aiuteranno a definire meglio la tua attività e i tuoi servizi e darai ai potenziali clienti un assaggio di ciò che incontreranno nella tua posizione.

Le foto di Google MyBusiness

Le foto hanno una importanza vitale nella scheda dell’attività e l’ottimizzazione non può essere completa se non sono presenti foto. Non utilizzare la fotografia stock potrebbe essere contrassegnata e rimossa.

Vediamo nello specifico i tipi di foto:

Foto di copertina

La tua foto di copertina è l’immagine più importante del tuo intero elenco poiché verrà visualizzata in primo piano quando la tua attività commerciale verrà visualizzata nei risultati di ricerca.

Foto profilo

La foto del profilo aziendale viene visualizzata quando carichi nuove foto, video o rispondi alle recensioni.
La foto del tuo profilo invece è ciò che appare quando carichi nuove foto, video o rivedi le risposte.

Foto esterne

Aiuta il cliente a riconoscere la posizione della tua azienda mentre si avvicina da diverse direzioni. Aggiungi almeno tre fantastiche foto esterne per aiutare i clienti a riconoscere la tua posizione. Cattura foto da diverse angolazioni e momenti della giornata. Nella nostra web agency ad esempio abbiamo una fotografa dedicata per fare fotografia pubblicitaria e ai nostri clienti che prendono l’ottimizzazione del Google Mybusiness proponiamo un servizio completo. La società deve mostrarsi nel migliore dei modi.

Foto degli interni

Mostra ai tuoi clienti l’arredamento e l’atmosfera della tua attività. Almeno tre foto del tuo interno per mostrare ciò che la tua azienda propone.

Eventuali foto dei prodotti

Aggiungi foto dei tuoi prodotti rappresentativi o popolari per dare ai clienti una buona percezione di ciò che hai da offrire. A seconda del tipo di attività svolta, potrebbero essere disponibili altre categorie di foto. L’obiettivo è fornire ai potenziali clienti un’idea dei prodotti, cibo e bevande, aree comuni o stanze che la tua attività può offrire.

I video una novità degli ultimi mesi

Google ha aggiunto da qualche mese la possibilità di aggiungere video alla tua scheda. Questi non sono obbligatori e potrebbero non essere sempre visualizzati nei risultati di ricerca, ma se hai un video performante e che mostri la tua attività assicurati di caricarlo.

Un video è un ottimo modo per mostrare alle persone che cosa è la tua attività. Questo è uno di quelli che abbiamo utilizzato negli scorsi mesi, ma è molto pubblicitario, mentre potresti pensare ad un video mentre stai svolgendo il tuo lavoro.

Cosa sono i Google Post e perchè sono importanti?

I google post sono una funzionalità integrata nella dashboard di GMB che consente di pubblicare brevi messaggi che verranno visualizzati ogni volta che viene effettuata la ricerca del nome della tua attività commerciale.

Inizialmente, erano limitati a testo semplice, multimediali o eventi, ma Google ha ampliato questi tipi e ora includono anche offerte e prodotti.
Quindi prepara una bella offerta con un bello sconto per i clienti che verranno in sede o compreranno i tuoi prodotti.

Fare un post è abbastanza semplice. Vai alla sezione “Post” e inizia a crearlo.

Dimensioni post di Google my business

Assicurati che il tuo post di Google My Business segua i criteri di Google per questo tipo di contenuti:

  • Rendilo rilevante per la tua attività e il tuo pubblico
  • Deve essere compreso tra 100 e 300 parole
  • Può presentare vendite, prodotti che stai vendendo, eventi o altro
  • Potrebbe includere un’immagine
  • Può includere un invito all’azione
  • Può collegarsi ad altre pagine web

Assicurati che tutti i dettagli siano precisi e aiutino i clienti a ottenere maggiori informazioni

L’importanza delle recensioni

La gestione delle recensioni è un must assoluto quando si tratta di prendersi cura della propria attività. Ormai ogni persona prima di dirigersi in una attività commerciale va a cercare delle recensioni.

Rispondi sempre alle recensioni anche a quelle più critiche rimanendo sempre professionale e garbato. Dai l’immagine di educazione, vedrai che sarai ripagato. Non scendere al livello di qualche cliente maleducato.

Le recensioni sono il fattore di classificazione più importante per la ricerca locale. Se la tua attività non ha recensioni, questo diminuisce notevolmente le tue possibilità di comparire nei risultati di ricerca locali della ricerca e negli elenchi di Google Maps. La mancanza di recensioni dei clienti danneggia la fiducia dei consumatori e gli utenti avranno meno probabilità di scegliere la tua attività.

N.B non offrire sconti o omaggi per recensioni false, è contro le regole di Google.

Come risolvere: iniziare a incorporare il processo di richiesta di recensioni nei processi aziendali

  • Insegna al tuo personale a chiedere uan recensione dopo aver completato un lavoro
  • Chiedi tramite e-mail o quando si invia una fattura
  • Chiedi alla fine delle tue telefonate
  • Mostra ai clienti come lasciare una recensione

Domande e risposte su Google My Business

Una funzione interessante nelle Domande e risposte di Google è che puoi entrare e precompilare le tue domande e risposte con quelle che di solito i clienti ti fanno. In sostanza è come creare la tua sezione FAQ direttamente nella tua scheda Google My Business.

Continua a migliorare e ottimizzare la tua scheda attività

Infine continua a monitorare la scheda in quanto Google fa uscire update periodici e potresti perderti qualche campo appena implementato

Analisi dei dati sul traffico di Google My Business

Sappiamo tutti che Google My Business viene utilizzato per migliorare la presenza nella ricerca locale delle aziende e attirare nuovi clienti tramite recensioni, foto, informazioni sulla società e molto altro. Siamo tutti d’accordo sul fatto che questi sono molto importanti, ma come fai a sapere se tutto questo lavoro sta attirando più clienti sul tuo sito web?

Il monitoraggio dei dati di Google My Business della tua azienda è un aspetto spesso trascurato di qualsiasi campagna SEO locale. Se sei un’azienda che si preoccupa dei lead e ti concentri sulla conversione del traffico del sito, Google My Business è una delle strade migliori per la generazione di lead locali.

Come posso tracciare il traffico di Google My Business sul mio sito?

Il monitoraggio del traffico di Google My Business è in realtà molto semplice e ci sono un paio di modi per farlo. Il primo metodo consiste nel creare un codice di monitoraggio UTM personalizzato. L’altro modo per tenere traccia dei dati viene eseguito nella dashboard di GMB.

Se si crea il codice UTM, ciò consente di tenere traccia dei dati sia in  Google Analytics  che in Search Console. A mio avviso, il monitoraggio del codice UTM è il modo migliore per vedere tutto il traffico proveniente dal tuo sito dalla tua scheda di Google My Business. Finché hai impostato tutto correttamente, questo è un modo molto efficace per tenere traccia dei dati.

Tieni d’occhio la tua dashboard e i tuoi concorrenti

Ogni tanto, oltre a rispondere a recensioni e domande, prova a vedere i tuoi concorrenti. Fai qualche ricerca, vedi come sei messo nel Google Local Pack e se ci sono concorrenti che ti battono prova a capire il perchè.

primi-su-google-mybusiness

Se ti serve una consulenza o l’ottimizzazione della scheda da parte nostra con tutti questi fattori e molti altri performanti contattaci e vedremo come possiamo aiutarti.