Il mercato è estremamente cambiato da quando abbiamo assistito all’avvento di internet, degli smartphone e alla conquista del web come primo mezzo di comunicazione. Ovvio allora che siano cambiate anche le strategie per far decollare la propria azienda. Se fino a poco tempo fa avere il negozio nella via principale della citta’, del quartiere o del paese rappresentava il successo, ora non più. Vi è bisogno di una strategia digitale, e ancora oggi pochi imprenditori non riescono a capirlo, ma le cose stanno per cambiare.

Ecco 5 consigli utilissimi per fa decollare la propria azienda e vincere la sfida competitiva del mercato

Una strategia digitale di successo si basa su diversi fattori ed è difficilissimo spiegarla in un solo articolo, tuttavia proviamo a fare chiarezza e a spiegare quali passi deve seguire un imprenditore per portare guadagni alla propria azienda.

5-consigli-imprenditore

Strategia SEO per imprenditori

Non esiste azienda di successo senza un sito adeguato, ottimizzato SEO, ricco di contenuti e informazioni.

Cosa è la SEO?

La SEO è quella attività svolta da un consulente o agenzia web che migliora il posizionamento su Google o su altri motori di ricerca aumentando drasticamente il traffico sul vostro sito web.
Ipotizziamo che la vostra attività sia quella di dentista essere posizionati in prima pagina su “dentista Roma” o “Dentista milano” sicuramente raddoppierà le visite e se il lavoro sarà ben strutturato anche i clienti.
E’ giusto avere un sito web aziendale ma se non è visitato da nessuno a cosa serve? La SEO intercetta la domanda consapevole dell’utente

Anche il sito web migliore, se non sufficientemente posizionato, rischia di non dare i suoi frutti. Per questo motivo le strategie SEO risultano essere così importanti. Anche in questo caso l’evoluzione della tecnologia ha fatto passi da gigante. Se prima si era soliti pronunciare la frase “the content is the king” oggi invece l’avvento prepotente degli smartphone e della ricerca vocale di Google stanno radicalmente trasformando il mondo SEO.

Importante quindi ottimizzare il proprio sito web anche per il futuro, con la ricerca vocale. Inoltre un’azienda che voglia vincere la sfida competitiva del mercato non può prescindere dall’ottimizzazione del proprio sito web di oggi adattandolo a qualsiasi device. Una mossa vincente deve essere quella di realizzare una struttura del sito responsive. Si tratta di una speciale struttura che permette al sito di essere visibile allo stesso modo indipendentemente dal device utilizzato. Considerando che la maggior parte delle persone accede al web indifferentemente sia dal desktop fisso che dallo smartphone, appare allora tutta l’importanza di avere una buona visione del sito web indipendentemente dal sistema di accesso ad internet. seo-per-imprenditori.jpg

Adwords

Quando un utente decide di effettuare una ricerca on line, sicuramente utilizzerà Google come motore di ricerca. Per questo motivo può essere interessante, oltre ad attivare una strategia di SEO, anche puntare su Adwords di Google. Questo servizio consiste nell’acquistare spazi testuali o display legati a determinate parole chiave che possono essere di interesse per il potenziale target di riferimento. Avete presente le inserzioni nella parte alta di Google con affianco la parolina “ann” di annuncio? Bene quello è Adword testuale.

Il sistema di Google mostrerà quindi gli annunci pubblicitari dell’azienda che li ha acquistati in relazione a ricerche degli utenti pertinenti con tali keywords. Questo sistema è anche conosciuto come advertising pay per click in quanto le aziende pagano per gli effettivi collegamenti da parte degli utenti. Si tratta di un modo economico che permette di entrare in contatto con un vasto pubblico estremamente targettizzato e di ottimizzare l’investimento pubblicitario.

Non esiste un settore merceologico che meglio si adatta a questa forma pubblicitaria in quanto Google rappresenta forse la prima e principale forma di accesso al web da parte di un pubblico di utenti molto variegato. Ogni azienda, quindi, potrà trovare il proprio piccolo spazio e conquistare la sua fetta di mercato privilegiato.

Le potenzialità di Facebook ADS e del retargeting

Come Google, anche Facebook ha creato la propria piattaforma di ADS o advertising e aiuta le aziende a posizionarsi al meglio rispetto al proprio target di riferimento. Purtroppo o per fortuna però ancora oggi molti imprenditori credono che per fare la pubblicità su Facebook sia corretto cliccare su “metti in evidenza”. Sbagliatissimo!

Le Facebook ADS fatte bene possono portare migliaia di euro e prevedono una strategia ben precisa e le web agency o consulente che sanno farle seriamente riescono a portare guadagni importanti per i loro clienti.

Uno strumento molto importante in tal senso è il servizio di retargeting di Facebook ADS. Questo servizio permette di far visualizzare successivamente, a coloro che si sono recati sul nostro sito un nuovo annuncio per stimolarli successivamente all’acquisto di un prodotto o servizio.
Può sembrare una banalità ma non è così. Infatti solo il 2% degli utenti che acquistano on line effettuano l’ordine alla prima visita. Occorre allora operare sul restante 98% così da far crescere sempre di più la community di clienti fidelizzati che apprezzano il brand e acquistano ripetutamente. Questa attività, chiamata brand awareness, è la vera chiave di successo per conquistare il mercato.

facebook-instagram-imprenditori

Avere successo con Instagram

Instagram, fra tutti gli altri social network, è forse quello che sta aumentando il numero dei suoi iscritti piuttosto che diminuirlo, come accade invece inesorabilmente per Facebook e per Twitter per diversi motivi. Il motivo, forse, può essere ricercato nella propensione di Instagram a sfruttare uno dei più potenti mezzi di comunicazione: le immagini.

Instagram attraverso lo sfruttamento di tutti gli strumenti messi a disposizione degli utenti, soprattutto quelli business, permette di cementificare la propria brand identity e di fidelizzare i clienti. Lo sviluppo sempre crescente di Instagram ha contribuito anche alla nascita di una nuova professione, quella degli influencer, che possono contribuire con la loro popolarità a decretare o meno il successo di un’azienda e dei suoi prodotti. Non va dimenticato che Instagram si configura come il social network che ha il più alto potere di engagement, ossia di creazione di fiducia nel brand, in altre parole di fidelizzazione.

Il livello di engagement di Instagram è stato valutato dieci volte più potente del secondo classificato in questa speciale classifica, cioè Facebook. Attivando un profilo aziendale su Instagram sarà possibile avere accesso anche agli Insights, ossia le statistiche che analizzano il comportamento dei propri follower, riuscendo così ad avere alcuni dati importanti relativi ai post di maggior successo, al numero di visite, etc. Un ottimo sistema per capire se il proprio investimento su Instagram sta davvero funzionando.

La potenza dell’email marketing

L’email marketing resta un sistema di promozione dei propri prodotti e servizi ma anche della brand identity davvero ottimale in quanto permette di avere accesso ad un gran numero di contatti potenzialmente interessati alle nostre proposte. Ovviamente affinché questa strategia funzioni è necessario che l’email marketing rispetti determinate caratteristiche.

Innanzitutto occorre avere un database di  che costituisca la base di partenza della nostra strategia. Per iniziare a raccogliere i contatti può essere utile un form online da mettere sul proprio sito così da raccogliere tutte le richieste di informazioni di persone che potenzialmente sono molto interessate a ciò che l’azienda può offrire.

Va poi redatto un testo che sia informativo ma che, soprattutto, incuriosisca il lettore così da spingerlo a visitare le pagine del sito oppure a richiedere maggiori informazioni. Non si deve dimenticare di inserire nel testo anche la possibilità di cancellarsi dalla newsletter e soprattutto una informativa GDPR compliant. Questo permetterà una naturale scrematura del database così da conservare solo i contatti realmente interessati e propensi a trasformarsi in reali clienti.
L’email marketing, dunque, è un’ottima forma di comunicazione che ha anche un costo davvero contenuto e ottime prospettive di ROI.

Long tail, le parole chiave a coda lunga

Long tail, le parole chiave a coda lunga

L'espressione coda lunga, che ha guadagnato recentemente popolarità nell'ambito web, indicava già una particolare tecnica di business, che ha trovato terreno fertile nel campo dell'ottimizzazione del posizionamento SEO. Quella della "coda lunga" o long tails è dunque...

SEO

SEO

L’acronimo SEO sta per Search Engine Optimization (ottimizzazione per i motori di ricerca) e racchiude una serie di attività che vengono svolte per migliorare il posizionamento di un sito web sui motori di ricerca. Se sei atterrato su questa pagina è perchè stai...

Iscriviti al canale Youtube dove ricevi GRATIS i nostri consigli

 

Grazie per esserti registrato al nostro canale Youtube