La Google partnership è una qualifica che attesta le capacità di un’agenzia di massimizzare il successo delle campagne pubblicitarie dei clienti, di ottimizzarne il rendimento, e di dimostrare le proprie capacità mediante l’esibizione di apposite certificazioni.

Essere Google Partner permette di esibire il relativo badge che attesta le competenze maturate, fornisce rassicurazioni ai committenti sulla qualità dei servizi offerti e genera fiducia utile a trovare nuovi clienti.

Perchè diventare Google Partner?

Molte agenzie e freelance ambiscono a ottenere la certificazione per poter confermare le proprie competenze nel gestire le campagne pubblicitarie Adwords pay per click per conto dei propri clienti. Devi sapere infatti che qualcosa come meno del 15% delle agenzie che svolgono campagne per Google Ads sono certificate come Google Partner, a riprova che si tratta di una condizione tutt’altro che scontata.

A maggior ragione quindi, essere in possesso del badge di Google Partner conferma le capacità professionali di chi ne è in possesso.

Come diventare Google Partner?

Le agenzie che offrono con continuità servizi di promozione su Google Ads possono iscriversi al programma Google Partners e ottenere certificazioni, risorse di formazione, riconoscimenti, assistenza tecnica. Accedi qui al programma partner.

Pertanto devono avere in forze un PPC specialist che abbia competenze tali da creare e gestire campagne Ads, sia sulle rete di ricerca che sulla rete display.

Aderire al programma Google Partners permette di mettere a punto una partnership più solida e di offrire ai propri clienti maggiori garanzia di efficienza e di risultati, permette di rappresentare le proprie competenze e di raggiungere nuove possibilità di affari grazie a una maggiore visibilità.

Un partner Google infatti è una figura contraddistinta da un’indubbia autorevolezza, siccome le sue qualità sono riconosciute da Google stesso.

Requisiti per accedere a Google Partner

Per aderire a Google Partner, un’agenzia o un professionista deve avere:

  • almeno un esperto PPC certificato (che abbia conseguito tre esami per l’utilizzo della piattaforma)
  • raggiungere una soglia minima di spesa entro 90 giorni, ovvero gestire campagne con una certa continuità per conto dei clienti. Per ogni ambito di specializzazione occorre una spesa minima di almeno 10.000,00 USD negli ultimi 90 giorni.
  • rispettare standard di qualità imposti da Google (un punteggio di ottimizzazione minimo del 70%)

Ogni account amministratore Google Ads registrato per Google Partners deve presentare almeno il 50% di Account Strategist con certificazione Google Ads e almeno una certificazione in per ogni area di prodotto che contempla una spesa per le campagne.

Il riconoscimento della qualifica di Google Partner quindi è condizionata al superamento di una serie di esami – finalizzati a dimostrare le proprie competenze – e a gestire un certo volume di campagne di spesa Google Ads. Una volta ottenuta tale qualifica viene rilasciato da Google un badge (bannerino) che può essere mostrato dall’agenzia nel sito web, materiali pubblicitari, biglietti di presentazione ecc. 

Questa qualifica permette agli esperti di dimostrare le proprie competenze specifiche su determinati ambiti della promozione pubblicitaria.

Tale categoria viene contraddistinta da diversi fattori:

  • Crescita del cliente: capacità dei partner di far crescere i propri clienti esistenti e di acquisirne nuovi, misurata in base all’aumento della spesa pubblicitaria annuale e alla spesa pubblicitaria di coloro che sono per la prima volta clienti Google Ads
  • Fidelizzazione dei clienti: capacità di sostenere l’attività dei clienti, misurata in base alla percentuale di clienti mantenuti di anno in anno
  • Diversificazione dei prodotti: capacità di investire in diversi prodotti incentrati sui risultati misurati in base alla percentuale di spesa relativa a pubblicità display, app, video e annunci Shopping per ogni anno solare
  • Spesa pubblicitaria annuale: investimento in Google Ads o Google Marketing Platform, sulla base della spesa per gli account gestiti ciascun anno solare

Cambiamenti del programma

A partire da febbraio 2022, per essere qualificate come Premier Partner, le aziende dovranno avere adempiuto ai requisiti per il badge Partner ed entrare nel 3% delle migliori aziende partecipanti per ciascun Paese.

Il badge di Google Partner attesta che l’agenzia ha superato gli esami di certificazione sui prodotti Google Ads, che resta aggiornata sulle novità del settore e gestisce le campagne in ottemperanza agli standard previsti da Google.

I partner Google Ads possono specializzarsi in determinate discipline:

  • Pubblicità Display: creare pubblicità sulla rete Google Display al forte impatto visivo in grado di raggiungere potenziali clienti su oltre 650.000 app e due milioni di siti web.
  • Pubblicità Video: capacità di creare e implementare video su Youtube
  • Google Shopping: posizionare i prodotti sulla ricerca di Google (quindi in relazione agli ecommerce), impostare campagne Google Shopping e creare l’inventario su Merchant Center
  • Pubblicità associata alla ricerca: creare e ottimizzare annunci che appaiono sulla ricerca di Google

Google Partner – Gli esami da superare

Google Shopping

Esame composto di 63 domande a cui rispondere entro 90 minuti, raggiungendo un punteggio minimo dell’80%

Pubblicità display

Esame di 100 domande a cui rispondere entro  120 minuti, raggiungendo un punteggio minimo dell’80%.

Pubblicità associata alla ricerca

Esame di 100 domande a cui rispondere entro 120 minuti, raggiungendo un punteggio minimo dell’80%.

Pubblicità video

Esame composto di 74 domande a cui rispondere entro  90 minuti, raggiungendo un punteggio minimo dell’80%

Pubblicità per il mobile

Esame di 70 domande a cui rispondere entro 90 minuti, raggiungendo un punteggio minimo dell’80%.

Diventare Google Partner: quali vantaggi?

Le agenzie riconosciute come Google Partner offrono diversi vantaggi ai propri clienti:

  • accesso a una formazione costante e a un aggiornamento continuo previsto dalla Academy for Ads
  • assistenza diretta da parte di Google
  • garanzia che le campagne vengano supervisionate per adeguarsi agli standard di Google e trasmettere sicurezza ai clienti
  • applicazione automatica di offerte promozionali

Il badge Google Partner dimostra che il professionista è in possesso delle informazioni più aggiornate su Google Ads e consente di distinguersi dalla concorrenza.

I Google Partners ricevono da Google diverse risorse tra cui:

  • certificazioni su Skillshop, una piattaforma di formazione su Google Ads che mette a disposizione corsi di autoapprendimento senza costi
  • approfondimenti sulla diversità e l’inclusione
  • assistenza tecnica via telefono, chat ed email per problematiche tecniche
  • rapporti informativi
  • approfondimenti trimestrali su strumenti, risorse, novità del programma
  • formazione avanzata sui prodotti Google Ads per approfondire le caratteristiche delle offerte
  • inviti a sfide trimestrali di Google Partners Rewards.
  • crediti monetari che vengono automaticamente applicati agli account idonei senza nessun costo
  • inviti a eventi per i manager
  • Google mette a disposizione, oltre al programma online dedicato ai Partner (Accademy On Air) approfondimenti in live streaming sulle funzionalità di Google, oltre a casi di successo che aiutano a comprendere meglio le competenze personali e di team. 

Google offre anche incentivi ai partner come i coupon per i nuovi clienti e il programma Game On, con il quale si possono ricevere premi sulla base delle attività svolte per Google Ads, delle certificazioni ottenute e del raggiungimento del limite di spesa per i clienti gestiti.

Le aziende si trovano alle prese con problemi tecnici con i codici di monitoraggio possono richiedere assistenza a esperti di Google per operare correttamente.