Sono dappertutto, non possiamo farne a meno… e sono tanti!
Parliamo ovviamente dei social network, strumenti di connessione e di condivisione globale divenuti ormai parte della nostra vita quotidiana.

I social network sono piattaforme rivolte alle persone che hanno conquistato già qualcosa come 3,8 miliardi di persone, con un incremento del 9,2% dal 2019 al 2020.

Solo in Italia si contano 35 milioni di iscritti, un po’ meno del 60% della popolazione totale, e gli utenti vi trascorrono almeno 2 ore al giorno

.I social media hanno rivoluzionato il modo di comunicare, hanno reso facile e intuitivo condividere le informazioni e hanno sviluppato particolari funzioni per emergere tra i numerosi concorrenti.

Esatto, esistono molti social network, più di quanti ne potresti conoscere, e ne spuntano di nuovi  come funghi ogni anno. L’esigenza di aggregazione in rete è diventata praticamente un bisogno primario, e ogni piattaforma cerca di ampliare il proprio bacino di iscritti ponendosi come “il nuovo che avanza” oppure offrendo funzionalità più innovative di coloro che lo hanno preceduto.

social-network-famosi-immagine-ragazza
Woman holding a social network icon

Facebook

Facebook è il social network per eccellenza e uno dei più utilizzati al mondo (conta almeno 2,5 miliardi di utenti attivi mensilmente!).

Si rivolge a un pubblico generalista e fa come proprio punto di forza l’intuitività nella condivisione di post testuali, immagini e video.

La piattaforma viene utilizzata sia dai privati che dalle aziende con appositi profili professionali, sia per comunicare con altri che per promuoversi.

Gli utenti possono raccogliersi in gruppi tematici attorno a determinati argomenti per condividere opinioni e contenuti attorno alle proprie passioni.

La piattaforma offre numerose opzioni per cercare di catturare il più possibile l’attenzione del pubblico. Possiamo infatti creare dal nostro profilo post evidenti graficamente, quiz per fare interagire i nostri follower, video, immagini, oltre ovviamente alla possibilità di sponsorizzare i post a pagamento per renderli più evidenti.

LinkedIn

LinkedIn si pone come “social network del lavoro” e gli iscritti se ne servono per dimostrare competenze e qualità lavorative. Registra almeno 303 milioni di utilizzatori attivi.

La piattaforma si pone come piazza virtuale per mettere in comunicazione  l’offerta e la domanda di lavoro. I professionisti possono riportare le proprie esperienze lavorative ed entrare in contatto con altri soggetti, in base a cerchie più o meno ampie di collegamenti.

Il profilo Linkedin è una sorta di curriculum digitale composto da esperienze lavorative, esempi di lavori svolti, skill e referenze.

Anche in questo caso possiamo seguire i profili aziendali e iscriverci a gruppi tematici. Sono previsti piani di iscrizioni a pagamento per servizi come Premium Sales Navigator e Premium Career.

TikTok

TikTok nasce come piattaforma per la condivisione di video musicali di breve durata.

Si dimostra uno dei social network più diffusi del momento: risulta al settimo posto tra le mobile app dai maggiori utenti attivi mensilmente, e conta già 500 milioni di utilizzatori.

Basta scaricare l’apposita applicazione disponibile per ios e per Android e creare un account con la propria email. TikTok permette di caricare video musicali di 15 secondi, di modificarne la velocità e di aggiungere filtri. Purtroppo la mancanza di una chiara definizione della politica di privacy lo rende una piattaforma discussa e non apprezzata da tutti.

Instagram

Instagram è un social network visuale che permette di condividere immagini e video e di modificare le foto tramite appositi filtri. Si tratta di una piattaforma diffusissima, che conta già un miliardo di utilizzatori.

Nata in origine come applicazione sè stante, è entrata in seguito a fare parte della suite di applicazioni legate a Facebook

Possiamo aggiungere alle immagini una didascalia contenente fino a 2.000 caratteri e fino a 30 hashtag (termine che raccoglie i contenuti legati a uno stesso argomento).

Negli ultimi anni sono disponibili anche le Storie, contenuti che spariscono dopo 24 ore e che possono essere poste in evidenza e suddivise per categorie.

Anche i post su Instagram possono essere sponsorizzati per aumentarne la visibilità.

ragazza-su-social-network-famosi

Twitter

Twitter è una piattaforma di microblogging che permette di condividere (twittare) messaggi lunghi al massimo 280 caratteri, inclusivi di immagini, video, o link. Gli utenti possono inoltre condividere a propria volta quanto pubblicato da altri (retwittare).

Rispetto ad altre piattaforme punta maggiormente a offrire aggiornamenti lampo in merito ai propri pensieri e alle proprie attività. Viene utilizzato per esempio da personalità pubbliche, influencer e politici per aggiornare il proprio pubblico, così come da aziende per condividere offerte lampo e news del momento. Conta almeno 326 milioni di utilizzatori attivi.

Pinterest

Pinterest è una piattaforma di condivisione di immagini, foto e video, che può essere organizzata come una vera e propria lavagna virtuale. Possiamo infatti appuntare con delle simboliche puntine le immagini che ci interessano, anche quelli provenienti da altre bacheche.

Rispetto ad altre piattaforme visive come Instagram, punta maggiormente sul volere trasmettere ispirazioni e viene utilizzato dai creativi e dagli appassionati di un dato argomento per trovare nuove idee.

Da un punto di vista promozionale, i pin hanno il vantaggio di essere collegati ai siti web dai quali i contenuti provengono, perciò cliccandovi gli utenti sono reindirizzati alla fonte originale. Gli account Business offrono funzionalità di Analytics e contenuti sponsorizzati.
Conta almeno 250 milioni di utilizzatori attivi.

Youtube

Youtube è un vero e proprio social network, piattaforma di condivisione e motore di ricerca di video, secondo soltanto a Google per importanza. Gli utenti possono caricare dei propri video e vedere quelli di altri, condividerli, embeddarli nei siti web, lasciare un Mi Piace o un Non Mi Piace a seconda se abbiano gradito o meno dei contenuti.
Si dimostra anche una piattaforma promozionale utile a scopi di business. che permette di produrre annunci pubblicitari targettizzati sulla base di genere, età, preferenze.

Gli utenti possono iscriversi a un servizio a pagamento per vedere i video senza le interruzioni pubblicitarie e accedere a servizi aggiuntivi come lo streaming di Youtube Music.

Twitch

Twitch si pone come un concorrente di Youtube dedicato al mondo del gaming online.

Si tratta di una piattaforma di streaming che permette ai gamer di trasmettere le proprie partite online, così come ospitare live su vari argomenti come la musica, l’intrattenimento e l’attualità.

Gli utenti possono iscriversi ai canali seguiti e commentare in diretta le live.

Il servizio Prime Gaming offre funzionalità aggiuntive come la disponibilità di chat esclusive e maggiore partecipazione alle attività degli streamer.

Reddit

Reddit è un social network di notizie nel quale gli utenti possono aggregarsi per aree tematiche, postare immagini, testi e video su vari argomenti. Gli utenti possono commentare e votare i contenuti altrui, creare nuove discussioni in apposite sottocategorie, dette “sub-reddit”.

Tumblr

Tumblr è una piattaforma di microblogging che consente appunto di postare contenuti testuali e visivi come se fossimo in presenza di uno spazio blog. L’utente iscritto può postare testi, musiche, immagini, video, che una volta online possono essere condivisi da altri.

WhatsApp

Whatsapp è indubbiamente è l’app di messaggistica più utilizzata al mondo,  con 1 miliardo e 500 milioni di utilizzatori.

WeChat

WeChat in Cina è quello che Facebook è per il resto del mondo: vanta più di 1 miliardo e 100 milioni di utenti! WeChat è un’app di messaggistica e un social media che permette di chiamare i propri amici, di leggere le notizie, giocare e avvalersi di funzioni a pagamento.

Snapchat

Snapchat è una piattaforma che non può vantare numeri da primato (287 milioni di utenti) ma che ha un’indubbia presa tra i giovani.

Questa applicazione permette di inviare testo, immagini e video visualizzabili soltanto per 24 ore.

Quali sono i social network che preferisci? Parliamone qua sotto!