La scelta del CMS incide notevolmente sul successo di un ecommerce per raggiungere buoni risultati in termini di vendite e di performance. Dalla scelta della piattaforma online infatti dipende un gran numero di aspetti pratici relativi ai costi aziendali e alla complessità degli sforzi di manutenzione (ogni attività da impiegare nella gestione operativa sottrae tempo ad altri obiettivi più redditizi).

La realizzazione di un ecommerce va fatta nella maniera corretta scegliendo le piattaforme più adatte.

Quale è il miglior CMS per un ecommerce?

Ti starai chiedendo: quale è il CMS per ecommerce adatto a me? Vedi, purtroppo non ho una soluzione ideale da offrirti.

La scelta del migliore CMS dipende da:

  • Il budget a tua disposizione
  • Il genere di prodotti e servizi da vendere
  • La vastità e variegatezza delle merci in magazzino
  • Le tue esigenze in fatto di personalizzazione (di grafica e di funzioni)
  • La scalabilità che vuoi raggiungere
  • I moduli aggiuntivi da installare
  • Le tue competenze di programmazione e il tempo che puoi dedicare al suo sviluppo
  • La particolarità dei prodotti e servizi che vendi online.

Da tutti questi fattori dipende anche la precisione delle attività di ottimizzazione SEO per ecommerce che puoi mettere a punto.

Come scegliere il migliore CMS per ecommerce

Vi sono infatti alcuni CMS per vendere online molto celebri e apprezzabili, ma il modo in cui riesci a farli fruttare è interdipendente dalle capacità tue o di chi lavora per te nel configurarli nel modo in cui ne hai bisogno. Un CMS scarno ed essenziale potrebbe rivelarsi per te più indicato di uno molto più ricco e completo, se tali funzioni in più di fatto non ti aiutano a vendere meglio in rete.

Devi tenere a mente anche i costi connessi al tuo progetto: non si parla soltanto dell’acquisto della licenza o del canone annuale (se presenti) ma anche della retribuzione del collaboratore che si occupa per tuo conto di gestirlo. Ovviamente, se sei in grado di occupartene da solo, non hai bisogno di sopportare tali spese.

Quali sono i CMS che conviene usare per un ecommerce?

Woocommerce

Woocommerce è un CMS altamente personalizzabile basato su WordPress e diffuso in tutto il mondo, che vanta un approccio molto funzionale. Può essere utilizzato in maniera molto ampia e personalizzabile in base alle competenze dello sviluppatore. Tuttavia, per essere utilizzato appieno, richiede una figura abbastanza skillata nelle sue funzionalità e nelle attività di personalizzazione.

Puoi personalizzare al 100% l’elaborazione dei pagamenti, puoi impostare i prodotti e integrare il tuo ecommerce al blog che avevi già in piedi con wordpress senza molta conoscenza del codice. WooCommerce si integra con la gestione dei contenuti di WordPress e di conseguenza essendo wordpress la piattaforma di blog più utilizzata al mondo è un grande punto a favore.

WooCommerce è a tutti gli effetti un plug-in di WordPress, appena installato ti guiderà attraverso una configurazione guidata del negozio.

Prestashop

Prestashop è un CMS gratuito per ecommerce che ha dalla sua un’enorme praticità: veloce da usare, intuitivo nella gestione. Si possono aggiungere plugin aggiuntivi per espanderne le funzionalità in base alle proprie esigenze. Per merito della sua diffusione è facile trovare professionisti che lo padroneggiano, e pertanto è economico da supportare rispetto ai nomi più blasonati.

Prestashop è una soluzione molto affidabile per esigenze medie di organizzazione, con una buona flessibilità che non richiede enormi sforzi nella personalizzazione. In pratica, una soluzione molto indicata per gran parte delle imprese del tessuto italiano che sappiamo non essere proprio enormi.

miglior-cms-ecommerce

OpenCart

OpenCart è un CMS per ecommerce open source adattabile e sviluppato in profondità, dal look curato e intuitivo nell’utilizzo, con il quale possiamo gestire un numero illimitato di prodotti. Essendo una soluzione free può essere personalizzata ampiamente, il tuo limite sono soltanto le tue conoscenze in fatto di programmazione.

Il grande risparmio non è relativo soltanto al fatto che sia gratuito: hai a disposizione un supporto a vita e gli aggiornamenti del prodotto, il tutto free!

OpenCart è una soluzione leggera, veloce, indicata per coloro che vogliono gestire l’ecommerce in proprio, in quanto sono a disposizione tutte le più comuni funzionalità in fatto di vendita online. Se non hai bisogno di produrre delle modifiche sostanziali a funzioni e layout, si tratta sicuramente di un CMS versatile in grado di fare la felicità di chi vende servizi online.

Se invece vuoi applicare delle personalizzazioni ad hoc per rispondere a esigenze molto particolari, devi acquistare i moduli dedicati.

OsCommerce

OsCommerce è una piattaforma open source per gestire ecommerce. Conta una community di oltre 270.000 membri e da un’immensa flessibilità grazie alle migliaia di add on che ne espandono le funzionalità. Purtroppo non è molto facile separare dati, contenuti e struttura.

Magento

Magento è un fuoriclasse dei CMS per ecommerce open source, uno strumento che calza come un guanto quando si tratta di rispondere a un gran numero di esigenze avanzate.

Magento è un CRM gratuito estremamente versatile e personalizzabile sotto ogni aspetto: un asset importante per gli ecommerce che devono fare fronte a variegate esigenze e preferiscono personalizzare tutto coloro che fa loro comodo.

Il contro è che per utilizzarlo appieno, e per fare fronte alle necessità operative che possono verificarsi, devi affidarti a una risorsa interna o esterna con competenze in merito che sappia tirarti fuori le castagne dal fuoco. Altrimenti, rischi di dover passare giorni interi a farlo funzionare come desideri.

Alcuni moduli di questo CMS sono a pagamento, e per farlo funzionare a dovere servono risorse hardware non proprio alla portata di tutti.

Se hai bisogno di uno strumento versatile ma non troppo, Magento potrebbe rivelarsi un po’ troppo fuoriclasse per le tue concrete necessità.

Shopify

Shopify è un CMS per ecommerce a pagamento in modalità SaaS, ovvero un servizio che viene erogato via web. Si tratta di una delle soluzioni più ricche di strumenti per gestire sotto ogni aspetto uno shop online.

Questa piattaforma è indicata, più che per i professionisti, per coloro che hanno l’esigenza o l’intenzione di seguire i propri business online da soli. Viene incontro alle esigenze dei principianti siccome non richiede competenze di programmazione per essere padroneggiato. Questo strumento è molto semplice da impiegare e vanta un servizio di assistenza compreso nel prezzo.

Shopify si rivela una soluzione indicata per quegli utenti che non possiedono competenze avanzate ma che intendono cimentarsi autonomamente nella gestione di un ecommerce.

Il maggiore limite è costituito dal fatto che questo CMS corrisponde a una soluzione chiavi in mano, non è possibile personalizzare il codice a livelli importanti che vadano oltre le mere esigenze estetiche (colori di sfondo e del testo, loghi, ecc.).

Se vuoi uno strumento online per gestire ecommerce che non ti faccia impazzire e che risponda a necessità preimpostate, questo è il CMS che fa per te.

Se hai bisogno di una soluzione del tutto versatile, adatta a per chi intende mettere a punto delle configurazioni particolari per rispondere a determinate esigenze, forse non è lo strumento adatta a te.

Virtuemart

Virtuemart è un famoso CMS per ecommerce per merito della grande intuitività di utilizzo e per la gestione delle funzionalità facile e flessibile. Inoltre vanta una community molto attiva dal punto di vista del supporto a chi fa uso di questo prodotto.

BigCommerce

BigCommerce è un CMS per ecommerce a pagamento in SaaS che può essere utilizzato via web dietro il corrispettivo di un canone.

La personalizzazione è assicurata dalla possibilità di applicare i modelli grafici più indicati alle proprie esigenze e per gli strumenti adatti a introdurre funzioni di vendita su misura data la propria offerta.

BigCommerce è un CMS per ecommerce indicato per coloro che non sono pratici di web design e consente di introdurre basilari modifiche grafiche che non vadano troppo in profondità.

BigCommerce è una soluzione vantaggiosa per coloro che non possono o non vogliono permettersi uno sviluppatore e preferiscono gestire l’ecommerce principalmente da soli.

E tu che cosa ne pensi? Parliamone qua sotto!