La Seo (search engine optimization) viene utilizzata sempre piu’ spesso da molte aziende per acquisire ed aumentare il traffico organico sul proprio sito web. In una strategia SEO di successo, vi sono alcuni fattori che non andrebbero mai dimenticati. Tra questi vi e’ la SEO on-site (o SEO on-page).

Questa è considerata solo una parte di una strategia SEO di successo, ma sicuramente ogni agenzia SEO dovrebbe affiancarla alla SEO “off-site” (o “off-page“).
Tutte queste tecniche sia onsite che offsite sono parte di una completa Audit SEO che nessun proprietario di un sito web o blog dovrebbe mai trascurare.

Cosa e’ la SEO on-site?

La SEO on-site comprende tutte le tecniche fatte sull’host e direttamente sul sito (sia se volete fare SEO on-site su wordpress o altro) per migliorare il posizionamento organico e di conseguenza il traffico proveniente da Google o da altri motori di ricerca. Molte di queste tecniche richiedono una competenza particolare e vi e’ bisogno di un consulente SEO che puo’ prestarvi assistenza, mentre altre se avete la giusta dimestichezza potrete farle direttamente da soli.

I vantaggi della SEO onpage o on-site

  1. La Seo on-page non e’ solo una strategia utilizzata dai consulenti SEO per far “digerire” meglio il vostro sito ai motori di ricerca ma e’ sicuramente una strategia che rendera’ il vostro sito user-friendly e di conseguenza aumentera’ l’esperienza interattiva dei vostri utenti.
  2. Se viene applicata dall’inizio la seo onpage e’ dispendiosa in termini di tempo ma e’ duratura e vi portera’ benefici nel corso del tempo su tutto il sito o blog.
  3. Aumenta le performance e se fatta bene tramite ottimizzazione del codice HTML, struttura dei contenuti, ottimizzazione delle immagini e molto altro aumentera’ la velocità, correttezza di codice e chiarezza dell’intero sito che potra’ rispondere immediatamente a cio’ che richiede Google per offrire ai suoi utenti delle risposte ben precise. Ricordiamoci sempre che Google cerca di restituire ai suoi utenti la migliore risposta possibile per quella keyword.
  4. La seo onsite puo’ trasformare un sito gia’ avviato con molto materiale informativo o ad esempio un ecommerce non ottimizzato SEO onpage in siti di successo trasformando le criticita’ in punti di forza.

Come fare SEO onsite

Per fare una ottimizzazione di livello dobbiamo tenere a mente alcuni fattori molto rilevanti:

  • Ottimizzazione meta tags e testi
  • Presenza di link interni o esterni
  • Velocità di caricamento della pagina
  • Uso dei dati strutturati di Schema.org o di altri markup
  • Struttura dell’URL della pagina
  • Mobile responsive
  • Metadati della pagina

Oggi, i motori di ricerca sono diventati esponenzialmente più sofisticati. Possono estrarre il significato di una pagina dall’uso dei sinonimi, dal contesto in cui appare il contenuto, o anche solo facendo attenzione alla frequenza con cui vengono citate specifiche combinazioni di parole.

seo-onsite-seo-onpage

Per ciascuna delle tue pagine, chiediti quanto sia rilevante il contenuto per l’intento dell’utente dietro le query di ricerca.

Vi invitiamo a leggere le linee guida di google sull’argomento o a vedere il video di Neil Patel